venerdì 13 gennaio 2012

Entrata in vigore degli accordi per la Formazione dei lavoratori, preposti, dirigenti e DDL RSPP

Entrata in vigore, il 12/01/2012, degli accordi per la Formazione dei lavoratori, preposti, dirigenti e DDL RSPP
Dal 11 gennaio 2012, sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale gli accordi approvati il 21 dicembre 2012 in sede di Conferenza Stato Regioni relativi a durata, contenuti e modalità di erogazione della formazione e degli aggiornamenti per Lavoratori, Preposti, Dirigenti e Datori di Lavoro che assumono direttamente l'incarico di RSPP.

Gli accordi entrano pertanto in vigore a far data da ieri12 gennaio 2012.

Di seguito in breve le peculiarità degli accordi per le varie figure professionali

LAVORATORI
Per quanto riguarda la formazione dei lavoratori, l'accordo prevede una formazione generale della durata minima di 4 ore, più una formazione specifica in funzione dei rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione peculiari del settore o comparto di appartenenza dell'azienda. In ragione di tale considerazione, la durata è differenziata secondo la classe di rischio del settore/comparto: Basso (4 ore), Medio (8 ore), Alto (12 ore). L'accordo indica i contenuti minimi della formazione specifica la cui trattazione deve in ogni caso essere declinata secondo la effettiva presenza nel settore di appartenenza e della specificità del rischio stesso. Si precisa che la formazione specifica è inoltre subordinata per contenuti e durata agli esiti della valutazione dei rischi effettuata dal Datore di Lavoro e che, pertanto, è soggetta alle ripetizioni periodiche in relazione all'evoluzione dei rischi o all'insorgenza di nuovi.
PREPOSTI
I preposti, oltre ovviamente alla formazione prevista per i lavoratori, sono destinatari di un supplementare modulo formativo della durata minima di 8 ore. Tra i contenuti minimi individuati dall'accordo spiccano il riferimento alle tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, le modalità di esercizio della funzione di controllo dei lavoratori circa l'osservanza delle disposizioni di legge/aziendali e il monitoraggio di incidenti e mancati incidenti.
DIRIGENTI
L'accordo prevede una formazione specifica per i dirigenti prevenzionistici che sostituisce integralmente quella dei lavoratori, con una durata minima di 16 ore e una suddivisione in 4 moduli formativi: 1) Giuridico - normativo; 2) Gestione ed organizzazione della sicurezza; 3) Individuazione e valutazione dei rischi; 4) Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori.
DATORI DI LAVORO RSPP
La durata dei percorsi formativi per i Datori di Lavoro che svolgono direttamente la funzione di RSPP dipende dall'appartenenza ad un settore produttivo qualificato come:
 - BASSO: 16 ore
 - MEDIO: 32 ore
 - ALTO: 48 ore
Il percorso formativo, analogamente a quello previsto per i dirigenti prevenzionistici, è suddiviso in 4 moduli: 1) Normativo-giuridico; 2) Gestionale: gestione ed organizzazione della sicurezza; 3) Tecnico: individuazione e valutazione dei rischi; 4) Relazionale: formazione e consultazione dei lavoratori.
AGGIORNAMENTI
La formazione di Lavoratori, Preposti e Dirigenti è soggetta all'obbligo di aggiornamento quinquennale della durata minima di 6 ore.
Anche i Datori di Lavoro RSPP sono soggetti all'obbligo di aggiornamento quinquennale e dovranno frequentare, sempre a seconda della classe di rischio del settore di appartenenza, 6 - 10 - 14 ore.